Cose da fare a Ponte Milvio: ecco i must di una gita da fare

Cose da fare a Ponte Milvio: ecco i must di una gita da fare

Cose da fare a Ponte Milvio ce ne sono molte. Ormai è diventato uno tra i più popolari punti di ritrovo per i giovani a Roma entrando nell’immaginario collettivo di almeno due generazioni. Se capitate nella città eterna, non potete non farci un salto. Perché? Questo post vi illustrerà diversi motivi, dai più seri ai più faceti, ma noi vi ricordiamo anche che Ponte Milvio è dove sta il Dulcamara, tra i migliori ristoranti per una cena romantica a Roma. Cucina fusion con ingredienti di altissima qualità, cocktail bar modernissimo ed un menu che ama stupire i suoi commensali. Quindi il connubio giusto è lo scegliere una (o più) tra queste cose da fare a Ponte Milvio per poi suggellare l’evento con un tavolo a luci basse da noi. Volete saperne di più? Vi basterà leggere fino alla fine quest’articolo.

Cose da fare a Ponte Milvio? Eccome. Non è di certo un posto per persone pigre. Come via Veneto negli anni cinquanta e sessanta, la movida capitolina passa da questo pezzo di storia che i concittadini chiamano “Ponte Mollo”. Prima di spiegarvi che l’offerta culinaria del Dulcamara è così particolare che già da sola varrebbe la pena di farvi arrivare nella piazza, ecco una lista di attività legate a Ponte Milvio:

  • Mettere un lucchetto, come fanno da decenni gli innamorati d’Italia anche grazie ai successi dei libri e dei film di Federico Moccia che hanno fotografato un gesto romantico nato spontaneamente nella capitale:
  • Visitare il negozio di sola canapa, che, unico a Roma, si staglia tra le erboristerie della città per la scelta di trattare questo unico elemento come main business dell’attività;
  • Ascoltare la campana del Sor Segre, che ogni mattina suona quando si sveglia e saluta la piazza in rappresentanza di una delle famiglie più antiche del posto (vivono là da generazioni e generazioni);
  • Farsi paparazzare con calciatori famosi, che frequentano Ponte Milvio insieme a vistose e bellissime ragazze ed attirano uno stormi di curiosi e quindi, anche di fotografi;
  • Mangiare una fetta d’anguria, perché il chioschetto di frutta che è al centro della piazza è un baluardo della povertà che prima vigeva in questa zona capitolina ed ora è il simbolo della memoria storica;
  • Fare lo struscio, perché le belle ragazze (e non solo per merito dei citati calciatori) pullulano in questo ritrovo storico e ce n’è da rifarsi gli occhi;
  • Trovare parcheggio, che è diventata un’impresa così ardua da sfiorare lo sport estremo ed essere materia di discussione su social network come Instagram.

Mangiare a Ponte Milvio

Come non mettere nelle cose da fare a Ponte Milvio una cena al Dulcamara? Perché la qualità dei nostri chef non ha eguali e si sforza di stimolare la vostra curiosità in ogni istante. Solo da noi potrete gustare una patata cacio e pepe o un gambero dorato al Panko.

La nostra cucina è aperta giorno e notte per darvi  aperitivi, pranzi e cenette uniche. Il consiglio è di spulciarvi sul sito il menu invernale del Dulcamara e di farlo con costanza perché gli aggiornamenti non sono pochi.

Dopo cena a Roma

Anche per il dopo a cena a Roma il Dulcamara c’è. Il cocktail bar che ha brilla per varietà di drink ed innovazione. Se un buon Bloody Mary si può trovare in diversi posti, solo qua potrete sorseggiare, con la piazza bellissima davanti agli occhi, un Bbq Bloody che mischia tradizione e ricerca del gusto nuovo.

Anche la migliore selezione di tè e infusi a Roma sta qua. Vi basterà vedere cosa vi propone lo staff e con quanti dolci sofisticati potrete abbinarli per non avere dubbi.

Come promesso e premesso, le cose da fare a Ponte Milvio non sono poche. In realtà ce ne sono molte altre ma è indubbio che tutte abbiano un sapore diverso se “bagnate” con i nostri cocktail o se accompagnate con i piatti del nostro menu unico. Ecco perché, visto che siete ragazzi intelligenti, non vi resta che prenotare un aperitivo, una cena o un pranzo attraverso i contatti del Dulcamara:

☎ 063332108
e-mail dulcaroma@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *